Descrizione

NON L'UNICA CHIESA DI MONEGLIA

La Chiesa di Santa Croce vanta uno dei campanili più alti della regione, uno dei chioschi più antichi della regione (l'Oratorio dei Disciplinanti con affreschi scoperti di recente risalenti al Medioevo) e un crocefisso portato direttamente dalle onde del mare. Non male per la chiesa di un paesino così piccolo.

Fonte Wikipedia

La costruzione della chiesa potrebbe risalire al 1130, mentre la parrocchia era già presente nel 1033. L'odierna chiesa fu edificata ad unica navata nel 1725 sui resti della precedente struttura crollata.

Conserva nel terzo altare della parte destra una statua dell'Immacolata concezione, attribuita ad Anton Maria Maragliano, nel quarto altare sinistro un crocifisso bizantino e una tela ritraente la Madonna delle Grazie. Del pittore locale Luca Cambiaso è invece l'opera Ultima cena conservata in sagrestia.
Nella facciata, in stile barocco, sono visibili nella parte destra due anelli della catena del porto di Pisa; secondo le fonti storiche tali oggetti furono sottratti, come una sorta di "trofeo bellico", dal concittadino Trancheo Stanco nel 1284 durante la battaglia della Meloriala battaglia della Meloria tra le flotte navali genovesi e pisane e che vide vittoriosa la Repubblica di Genova.

Tipologia
Location